Sei in: Home  > Alta Val Chisone > Da non perdere

Località






Benvenuto!

Da non perdere in Alta Val Chisone...




Le sue montagne ricche di storia, rigogliose di boschi e pascoli preziosi, di flora e di fauna, che nei tempi sono state e tuttora sono vie di comunicazione naturali con le valli confinanti (Pellice-Germanasca-Susa- Sangone)  attraverso i numerosi colli (del Sestriere – di Costapiana – delle Finestre –  dell’Albergian – del  Pis – Clapier – della Roussa) alcuni percorribili anche in auto ed in moto ed altri solo a piedi, a cavallo o in mountain bike 
I suoi laghi alpini, i suoi parchi naturali - gli affascinanti valloni che da essa si diramano (Bourcet – Albergian – Assietta) – le numerose ed antiche borgate, ancora oggi abitate, testimoni della storia della valle e della vita vissuta dai suoi abitanti nel corso dei secoli, con gli antichi quadranti solari,  i murales, i mulini ad acqua per cereali, i forni di borgata, le chiese, i costumi, le tradizioni - le testimonianze di arte rupestre ed ancora il Forte di Fenestrelle, la più grande fortezza d’Europa costruita lungo il crinale della montagna - le  fortificazioni minori - le strade militari in alta quota tra cui quella dell’Assietta  che da Sestriere percorre tutto lo spartiacque fino al Colle delle Finestre.


E poi ancora ottima meta per la pratica dello sci di pista e fondo, per l’escursionismo invernale con racchette da neve, sci-alpinismo, arrampicata su ghiaccio e su roccia , treeking, MTB, ciclismo, archeologia militare, escursioni a piedi e a cavallo su percorsi tracciati e tematici.


Il tutto  condito con i sapori genuini delle tome e dei formaggi d’alpeggio, del Plaisentif (il formaggio delle viole) del miele, delle patate di montagna e dei prodotti naturali e semplici della terra,  da gustare nelle antiche ricette gastronomiche valligiane.


Tutto l’occorrente per un turismo sostenibile ed ecocompatibile in un suggestivo e naturale ambiente montano.
Provare per credere! Vi aspettiamo.



*