Sei in: Home  > Località > Fenestrelle > Benvenuti!

Località






FENESTRELLE

Benvenuti a Fenestrelle




Le frazioni


Fanno parte del Comune di Fenestrelle numerose frazioni: Chambons, Champs,
Depot, Fondufau, Grange, Mentoulles, Villecloze, e tra le più caratteristiche spiccano “Puy e
Pequerel”, situate ad un’altezza di 1700 metri; sono di origine molto antica e conservano ancora l’architettura rurale tipica dei villaggi alpini.

Il Forte di Fenestrelle


È la fortificazione alpina più grande d’Europa che occupa 1.300.000 mq di superficie, inerpicandosi per 3 km sul costone occidentale del Monte Orsiera, per un dislivello di 635 m. Un’insieme di più forti (forte Carlo Alberto, San Carlo, Tre Denti, Delle Valli), polveriere, magazzini, ridotte e possenti cannoniere unite da una scala coperta che con i suoi 4000 gradini sale sul crinale della montagna.
I lavori di edificazione, su progetto dell’Ing. Militare Ignazio Bertola, iniziarono nel 1728 e si conclusero nel 1850. Nel corso della storia, oltre a presidio militare difensivo, divenne anche un reclusorio per militari agli arresti, carbonari, rivoluzionari e delinquenti comuni.

Le rovine del Forte Mutin


Eretto da Luigi XIV alla fine del XVII sec., era l’ultima fortificazione francese della Val Chisone, che doveva difendere la frontiera con il ducato di Savoia. Facilmente espugnabile, essendo
situato nel fondovalle, cadde in mano ai Piemontesi nel 1708 durante il regno di Vittorio Amedeo II. Oggi si possono ancora vedere alcune rovine nascoste dalla vegetazione: mura, bastioni e ruderi di casematte.

L'archivio storico del Priorato di San Giusto a Mentoulles


La parrocchia di San Giusto a Mentoulles vanta l’archivio più prestigioso e ricco di documenti storici e libri antichi di tutta la Val Chisone. Sono circa mille preziosi documenti, in gran parte relativi ai processi penali e civili, raccolti a partire dal 1200.
Nelle sale restaurate si trovano:
l’archivio, la biblioteca, la mostra.

La selva di Chambons


Un bosco antichissimo di cui rimangono isolati esemplari maestosi e possenti, era stato messo a dimora probabilmente nel 300 per proteggere l’abitato di Chambons da valanghe
e frane.
Tutelato fin dai tempi antichi da apposite leggi, negli ultimi decenni ha visto iniziare la propria decadenza, dovuta ad abbandono e ad eccessivo abbattimento, ma oggi si è intrapresa una sostanziale rivalutazione dell’area per restituire il suo inestimabile valore.
Durante l’anno si organizzano visite guidate alla scoperta della bellezza e della magia della Selva.

Il gruppo folkloristico "bal da sabre"


E' la più antica tradizione folkloristica della Val Chisone, tramandata di generazione in generazione al fine di mantenere viva l’appartenenza culturale alla nostra terra.
Esso è composto dalle ragazze vestite con il costume tradizionale che esibiscono una delle più tipiche danze occitane “la courenta” e dagli spadonari che rievocano una danza di spade di origine saracena.
L’esibizione coreografica si ripete ogni anno in occasione della festa patronale di San Luigi, il 25 agosto, come momento di celebrazione per una splendida costumanza che trae le sue origini nell’antichità

Sport e attività


Le molteplici associazioni operanti sul territorio, coordinate dalla Pro Loco, offrono a tutti la possibilità di vivere Fenestrelle anche sotto l’aspetto sportivo e ludico.
Si ha l’occasione di praticare, arrampicata sportiva, bocce sia all’aperto che al coperto, calcetto, pesca sportiva, tennis e trekking.
Durante la stagione invernale il pattinaggio su ghiaccio ed avvincenti partite di broomball (Hockey su ghiacci con palla e scope….senza pattini) riscaldano gli animi
Per i più piccoli si organizzano: l’estate ragazzi, attività ludico motorie, trekking, giochi,
escursioni e gite tematiche.

Il concerto di Ferragosto


Teatro della ventiseiesima edizione del celeberrimo “Concerto di Ferragosto della " RAI” , è stato Pra Catinat, località situata a 1800 metri di altezza nel Comune di Fenestrelle.
Oltre 8000 persone hanno raggiunto Pra Catinat per assistere al concerto tenuto dall’Orchestra Bartolomeo Bruni e godere del suono degli orchestrali nel silenzio e nella bellezza del Parco Naturale Orsiera Rocciavrè.

Gli appuntamenti


Oltre all’offerta ludico-sportiva, fitto e vario è il calendario degli appuntamenti offerti, che grazie alla partecipazione di numerose associazioni operanti sul territorio rendono Fenestrelle attiva ed accogliente. Tra i più importanti ricordiamo:
• Ultima domenica di giugno: Raduno Annuale degli Alpini.
• Ultimo venerdì di luglio: Serata Gastronomica degustazione di piatti tipici della tradizione lungo il centro storico con intrattenimento musicale.
• Tutto il mese di agosto: “Le Fenestrelle”, rassegna artistico-culturale e fiera del libro al Forte di Fenestrelle
• 25 agosto: Festa Patronale di San Luigi IX Re di Francia, esibizione del Gruppo Folkloristico “bal da sabre” nel pomeriggio.
• Fine dicembre: Fiaccolata per la pace

Il consorzio Pracatinat


Il Consorzio Pracatinat è da anni il punto di riferimento delle attività di educazione ambientale in Piemonte e in tale ambito propone soggiorni educativi per le scuole di ogni ordine e grado. Dal 1999 è divenuto “Laboratorio per una Società Sostenibile”, sede privilegiata per ricerche, studi e riflessioni sulle tematiche della sostenibilità ambientale e sociale.
Numerose sono le proposte di qualità in diversi settori: i soggiorni di vacanza incentrati sulla scoperta del territorio alpino; i corsi di perfezionamento musicale e di altre forme d’arte come la danza; l’attività di formazione e la convegnistica; il turismo sportivo; il turismo scolastico; le vacanze benessere per la terza età, importanti occasioni di svago, ma anche di arricchimento
culturale



*